Federazione Coldiretti Sondrio

Ricerca nel sito Coldiretti:


Area Riservata:

Utente

Password

Il Consulente Ecclesiastico

LA FIGURA DEL CONSULENTE ECCLESIASTICO


Il primo articolo dello Statuto descrive la Coldiretti come "organizzazione di rappresentanza delle persone e delle imprese che operano in agricoltura"; e aggiunge: "la Confederazione ispira la propria azione alla storia e ai principi della scuola cristiano sociale".
1) La figura del Consigliere Ecclesiastico si colloca entro questa specifica identità della Confederazione, ed è richiesta dai Responsabili dell’Organizzazione come servizio per essere in grado di attuare pienamente i dettati della propria ispirazione statutaria.
2)Il Consigliere Ecclesiastico non fa parte degli organi istituzionali, né ha diritto di voto nelle delibere degli organi costituiti; egli è invitato dall’Organizzazione a dare un parere consultivo sulle scelte che coinvolgono valori etici collegati con i principi morali e sociali che la Chiesa insegna e riveste un particolare ruolo formativo secondo quanto esplicitato nei paragrafo 2 e ss della presente Nota.
3). Il Consigliere Ecclesiastico è chiamato a svolgere il suo compito con competenza e partecipazione nel rispetto della legittima autonomia dell’Organizzazione. I Responsabili, da parte loro, si impegnano a valorizzare nel modo più opportuno la figura del Consigliere Ecclesiastico.
4). Il Consigliere Ecclesiastico, in quanto espressione della sollecitudine pastorale della Chiesa per la formazione dei laici nel mondo del lavoro, opera ai diverse livelli, per mantenere rapporti di collaborazione tra CNCD, la CEI, l’Ufficio nazionale per i problemi sociali e il lavoro e tra le singole Federazioni della Coldiretti, i Vescovi e le strutture diocesane che animano la pastorale sociale e del lavoro.


Il RUOLO DEL CONSULENTE ECCLESIASTICO

In coordinamento con il programma organico di formazione permanente della Confederazione e in costante collaborazione con i Quadri Dirigenti, il compito del Consigliere Ecclesiastico si attua:
1. come contributo di formazione ai contenuti della dottrina sociale della Chiesa, attraverso appositi incontri e/o integrando i percorsi formativi dell’Organizzazione;
2. come guida nelle azioni liturgiche previste, in particolare la Giornata annuale del Ringraziamento, la Messa in preparazione al Natale e alla Pasqua, gli eventuali incontri organizzati per la formazione cristiana dei componenti dell’Organizzazione;
3. come contributo alla vita dell’Associazione, in ordine all’elaborazione-attuazione di progetti formativi adeguati alle singole realtà locali e ai Movimenti o Associazioni della Coldiretti (Epaca, Federpensionati, Movimento giovanile, Coordinamento femminile, Terranostra);
4. come presenza e stimolo nel coinvolgere l’Organizzazione nell’impegno di evangelizzazione della Chiesa nei confronti del mondo rurale, curando il raccordo con i programmi di pastorale del lavoro della Chiesa italiana.


Il Consigliere Ecclesiastico di Coldiretti Sondrio è
Don Gigi Pini    
contatta: sondrio@coldiretti.it
Federazione Provinciale Coldiretti Sondrio
Largo Sindelfingen, 9 - 23100 Sondrio
Tel. +39.0342.541611 - Fax +39.0342.541646